Vino del Ghiaccio

Vino del Ghiaccio “Ice One” Guarda il video

Il vino del ghiaccio è il figlio dell’inverno, un prodotto raro di eccellenza nato in condizioni estreme che soltanto il lavoro accanito e la passione dell’uomo possono creare sotto l’auspicio della Natura.Questo vino non era sconoscuito dai Romani della cui vendemmia dai grappoli ricoperti di ghiaccio riporta anché Marco Valerio Marziale poeta Latino ( 40 – 103 d.c ) ben, lo sanno in Germania dove gli esperti alla fine del ’700 hanno ripreso quel tipo di vinificazione.Le aere tradizionali di produzione dello Ice wine sono il Canada, l’ Austria, l’ Alsazia ( Francia ) , la Svizzera e la Slovenia, il Piemonte essendossi allegato più recentemente.
A secondo del disciplinare degli Ice wine internazionali, la vendemmia avvene intorno a meno -5° di notte al solito o prestissimo la mattina prima che escha il sole che danneggierebbe la raccoltà. Sia al momento della vendemmia a che della pigiatura le uve devono essere gelate. Le uve utilizzate devono provenire della stessa regione, non possono essere congelate artificialmente e non è permessa alcuna agguinta di additivi al vino né all’uva. Il minimo contenuto naturale di alcool deve essere del 15% per volume.I grappoli durante l’inverno diventano la preda degli animali , ogni giorno bisogna andare a controllare nelle vigne le reti di protezione che vengono messe in autunno e dobbiamo cacciare gli uccelli che riescono spinti dalla fame ad introdurci.La produzione è di 300 bottiglie di 37, 5 cl una scarsa quantità ottenuta in condizioni estreme che ne fanno un prodotto di nicchia oneroso ma prezioso.
Nel 2006, CASA RONSIL si ragguinge al progetto “Ice wine” a Chiomonte sostenuto della CMAVS (communità montana alta valle susa ) e il comune di Chiomonte nella sperimentazione della produzione di “Ice wine” nelle vigne più alte d’ Europa,rispettando il disciplinare internazionale degli “Ice wine” di creare il primo vino unico a bacca rossa(tradizionalmente gli “Ice wine” essendo realizzati con le uve bianche).
Zona di produzione: Valle di Susa – Chiomonte (TO)
Altitudine: 700 mt
Vigneto: La Vaute (71 anni)
Vitigni Autoctoni:Avanà, Becuet, Chatus
Anno di produzione : 2015
Bottiglie da: 0,375 cl
Grado alcolico: 14% Vol.
Colore: rosato con riflessi arancioni
Profumo: di frutta esotica e secca
Barrica di rovere usata: 12 mesi
Sapore: dolce
Abbinamenti: In Aperitivo,Paté délicato (Foie Gras) piccole pasticcerie fresche, fine pasto e gorgonzola.
Temp.Degustazione: 6°/ 8°
Bicchieri:a liquore,piccoli a piede ed esclusivamente di cristallo.
Num. di bottiglie prodotte: 200

 

vino del ghiaccio casa ronsil val di susa valsusa chiomonte piemonte italia.